qualità

certificati romaIntermMedia Solution offre la consulenza, avvalendosi dei migliori professionisti del settore, per il rilascio della Certificazione di Qualità.
La certificazione è un documento rilasciato da un'organizzazione competente che garantisce che il sistema di qualità della vostra azienda soddisfi i requisiti dello standard ISO.
La certificazione è la chiusura del processo di implementazione di un sistema di qualità e fornisce documentazione per dimostrare il raggiungimento nel mercato.
La certificazione non è obbligatoria e implica anche un costo. La decisione di farlo dipenderà dal contesto di ciascuna azienda: contratti che lo richiedono, valutazione da parte dei clienti, concorrenti che lo hanno già fatto, programmi interni, riduzioni fiscali o anche come piano di motivazione per i dipendenti.

Certificazione di Qualità

certificazioni qualità roma

Se stai pianificando la certificazione del tuo sistema di gestione della qualità in base agli standard ISO, tieni presente che devi seguire i seguenti passaggi:

  • Elezione dell'ente di certificazione:
    L'organizzazione ISO sviluppa solo gli standard, ma non esegue la certificazione. Una varietà di organizzazioni è impegnata in questa fase del processo.
    Pertanto è consigliabile effettuare una piccola indagine per sapere quali opzioni hai prima della selezione.
    Quando si esegue questa analisi dovresti essere in grado di rispondere:
    Qual è il prestigio che hai sul mercato? (poiché il tuo supporto è il principale vantaggio per l'immagine della tua azienda).
    - I tuoi auditor sono a conoscenza del tuo settore aziendale? Funzionano nella tua zona o regione?
    - Qual è il costo della certificazione?
    - E dei controlli successivi?
  • Revisione della documentazione:
    Una volta che il corpo è stato scelto, l'auditor inviato incontrerà il management per conoscere i diversi processi dell'azienda.
    Revisionerà principalmente il manuale di gestione della qualità per verificare che sia conforme ai requisiti stabiliti nello standard.
    In caso di incongruenze, formulerà le raccomandazioni necessarie e attenderà che l'azienda effettui le modifiche o le azioni correttive.
  • Verifica delle strutture:
    Una volta che la documentazione è stata verificata, la società e il revisore decidono congiuntamente quando le strutture saranno controllate.
    Prima di iniziare, l'auditor e il suo team spiegano la procedura da eseguire: osservare le attività, ispezionare le diverse procedure, analizzare se le registrazioni sono eseguite correttamente, ad esempio.
    Tra gli strumenti che usa, oltre all'osservazione, può condurre interviste con lo staff o generare qualche campionamento
  • Rapporto di audit:
    Il revisore deve confrontare le informazioni raccolte attraverso l'audit, con la documentazione del sistema di gestione della qualità proposto dalla società; per trovare le incongruenze.
    Questo rapporto viene consegnato alla direzione, specificando ciascuna delle "non conformità" con lo standard e classificandole in base al loro grado di importanza.
  • Certificazione:
    A seconda del grado di importanza delle incongruenze, è possibile che sia necessario eseguire un nuovo audit di pre-certificazione.
    Ma una volta che le azioni correttive sono state eseguite e c'è conformità, l’Ente Certificatore garantisce la certificazione.
    Questo documento è generalmente valido per tre anni.
  • Audit di follow-up:
    Sebbene il certificato sia valido per l'intero periodo, devono essere eseguiti controlli periodici di manutenzione, a seconda dell'organismo di certificazione, che possono essere annuali o semestrali , concordando sempre la data precedente con la società.

Per informazioni sul nostro servizio, può inviarci una email attraverso la pagina dei contatti.
Informazioni su servizi e Certificazione di Qualità